HomeDocumentazione
Documentazione

Con la famiglia di Nazaret

E. Gil

A Nazaret ci sono varie zone in cui si conserva il ricordo della presenza del Signore: la basilica dell’Annunciazione o la chiesa di San Giuseppe, luoghi che ricordano il passaggio della famiglia di Nazaret. Pubblichiamo il terzo articolo della sezione Tracce della nostra Fede. Tag: Fede, Storia, Sacra Famiglia, Terra Santa, Tracce della nostra fede

Escobar? - No, Escrivá

Emanuele Cazzolla

Lo scrittore Emanuele Cazzolla racconta la sua visita alla Chiesa di Santa Maria della Pace, dove si trovano le spoglie di San Josemaría. Il racconto è raccolto nel libro Il vecchio devoto o altri 11 racconti brevi. Tag: Opus Dei, Santa Maria della Pace

San Josemaría docente

Pablo Pérez López

"Le sue lezioni erano così attraenti che raramente gli alunni non le frequentavano". È una testimonianza su Josemaría Escrivá come docente di Etica morale e professionale per giornalisti, a Madrid durante l'anno accademico 1940-1941. Di questo corso si parla estesamente in un articolo della rivista Studia et Documenta. Tag: Educazione, Professione, Comunicazione

Il Tempio di Gerusalemme

J. Gil

Per un cristiano, la Città Santa riunisce i ricordi più preziosi del passaggio sulla terra del nostro Salvatore, perché in Gerusalemme Gesù morì e risuscitò dai morti. Fu anche lo scenario della sua predicazione e dei suoi miracoli e il luogo dove nacque la Chiesa. Tag: Fede, Storia, Terra Santa, Tracce della nostra fede

Un camion e una canzone

Miguel Aranguren, Comitato Culturale Harambee, Scrittore

"Conobbi l’Africa in Kenya. Anzi, per me l’Africa è il Kenya perché ogni volta che sono andato in quel meraviglioso paese ebbi la sensazione di camminare per le strade di un intero Continente. Nella coscienza dei suoi figli, l’Africa è percepita come un tutto, al di là delle frontiere geopolitiche." Conferenza di Miguel Aranguren, scrittore e membro del Comitato Culturale Harambee in occasione del X anniversario della fondazione di Harambee, a Roma. Tag: Harambee

Le ricchezze della fede

Josemaría Escrivá, ABC (Madrid)

Pubblichiamo la traduzione italiana di un articolo di San Josemaría sul quotidiano ABC (Madrid), del 2 novembre 1969. Il Fondatore dell’Opus Dei parla dell’amore alla libertà come uno dei tesori della fede cristiana. "Se altre persone pensano in maniera diversa da me, è forse una ragione per considerarle nemiche?" Tag: Fede, Libertà, Madrid, Fraternità

Per qualsiasi pubblico

Yolanda Cagigas è la direttrice dell’Archivio Generale dell’Università di Navarra. Dal 2009 compagina questo lavoro con quello di storica, che esercita nei “momenti liberi”, collaborando con l’Istituto Storico San Josemaría Escrivá. La sua ricerca attuale riguarda i Discorsi accademici di San Josemaría. In questa intervista rivela alcuni aspetti della sua prossima pubblicazione: l’Edizione critica di questi discorsi. Tag: Scritti del fondatore

Fede e vita in San Josemaría Escrivá de Balaguer

Giulio Maspero, Pontificia Università della Santa Croce

"La fede di figlio, che è fede nel Figlio, si traduce naturalmente nella fede di padre che ha caratterizzato la vita di San Josemaría, tutta dedicata all'Opera di Dio. Lui che era molto figlio è stato molto padre. La stessa fecondità apostolica può essere letta da questa prospettiva teologale della fede che lo spinse a chiamare alla santità nel mondo molte persone, ad aprire nella storia concreta e reale un cammino di santità, nel realizzare l'istituzione." In occasione dell'Anno della Fede pubblichiamo un articolo di Giulio Maspero, che comparirà prossimamente nella rivista Romana. Tag: Josemaría Escrivá, Amare il mondo appassionatamente, Unità di vita, Anno della fede

Il cuore cristiano, motore della crescita sociale

Il cuore cristiano e la crescita sociale. Riflessioni a partire degli insegnamenti di san Josemaría.
Conferenza pronunciata da Mons. Javier Echevarría, Prelato dell'Opus Dei, in occasione del Convegno internazionale per il 10º anniversario di Harambee. Tag: Canonizzazione, Carità, Javier Echevarría, Prelato dell’Opus Dei, Harambee, 6 ottobre

Betlemme: Basilica della Natività

E. Gil

Benedetto XVI ha ripreso un’espressione usata per indicare la Terra Santa: “il quinto Vangelo”. Perché Gesù è nato in un momento determinato e in un luogo preciso. Questa serie di Itinerari della Terra Santa, viene pubblicata per far conoscere i luoghi dove visse Gesù sulla terra. Tag: Anno della fede, Terra Santa, Tracce della nostra fede